L’incredibile crescita delle criptovalute e soprattutto della più famosa, il bitcoin, si accompagna alle tesi che vedono in questo la nascita di una nuova era o, al contrario, il concretizzarsi di tutti i mali. Come sempre tutto dipende dalle scelte che si fanno. L’unica certezza è che occorre consapevolezza e cautela. Le posizioni a confronto Articolo di Ildegarda Ferraro “Ho comprato bitcoin ‘per vedere di nascosto l’effetto che fa’ come avrebbe detto Enzo Jannacci”. Parlo con un amico che prova da vicino a capire come funziona l’ultima passione del momento. “Non sono un trader – aggiunge – non ho il tempo e nemmeno la passione, però volevo vedere da vicino questo mondo di nuovi patiti della finanza. E farmi un’idea stando dentro”. Il sistema bitcoin – la criptovaluta più amata, che non si basa sul riconoscimento da parte di un’autorità ma sulla blockchain, una catena autorizzativa con nodi autonomi – è quotidianamente sugli scudi. Con la salita costante del suo valore, molti si sono riconvertiti al trading sui bitcoin o anche semplicemente a tesaurizzarli come fosse oro. Tutti ne parlano. Le informazioni girano soprattutto sulla rete, visto che è Internet il suo territorio. Da Wikipedia per chi cerca notizie semplici e immediate, alle storie [...]

The post Bitcoin, tutto il bene e tutto il male del mondo appeared first on misurare la comunicazione.